“Nations Award” al Teatro Antico di Taormina

108

Giunto alla XIV edizione l’appuntamento dedicato al cinema “Nations Award” e quest’anno anche alla salvaguardia e cura dell’ambiente. La cornice è stata Taormina nel luogo più suggestivo ed emozionante: il Teatro Greco.

Non poteva essere scelto nessun altro luogo per celebrare la bellezza artistica dentro la bellezza delle immagini. L’evento voluto fortemente da Michel Curatolo, presidente del Nations Award, e dal Direttore artistico Tiziana Rocca, è stato realizzato con il supporto e la collaborazione del Parco archeologico Naxos Taormina, diretto dalla dottoressa Gabriella Tigano, sotto l’alto patrocinio della Presidenza del Parlamento Europeo; inoltre è stato patrocinato dalla Regione Siciliana, dall’Assemblea Regionale Siciliana, dall’Assessorato Beni culturali e dell’Identità siciliana, dall’Assessorato all’Agricoltura, Sviluppo rurale e Pesca mediterranea, dall’Assessorato Istruzione e Formazione professionale e della Fondazione Federico II.
Nell’incantevole serata dello scorso 19 settembre ad esibirsi sul palco del Teatro Greco è stata la “Giovane Orchestra Sicula” diretta dal maestro Raimondo Capizzi, che ha intrattenuto il pubblico per quasi tutto lo spettacolo, suonando i brani più famosi del Maestro Ennio Morricone, accompagnati dalla superba voce del soprano turco Gonca Dogan. I premi consegnati durante la serata sono stati davvero tanti e quest’anno hanno avuto un valore decisamente più importante ricordando il periodo funesto dovuto alla pandemia del Covid 19.

Il primo Nations Award Thinking Green è stato assegnato a Giuseppe Capocchin, Presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti, da Eleonora Pedron. Capocchin ha voluto precisare che il compito degli architetti italiani deve essere sempre quello di rispettare l’ambiente, tutelarlo e difenderne la bellezza. Il secondo Nations Award Thinking Green a Daniela Ferolla, conduttrice televisiva del programma Linea Verde Life.

Tra le note del grande Maestro Morricone, Tiziana Rocca, nel suo splendido abito blu cobalto, ha continuato con la premiazione. Un Nations Award speciale “Premio Tusa” intitolato alla memoria di Sebastiano Tusa, archeologo e Assessore Regionale, vittima della strage aerea della Ethiopian Airline, è stato consegnato da Valeria Patrizia Li Vigni, sua moglie, all’archeologo Massimo Osanna.
Lo spettacolo continua; è arrivato il momento di conoscere i giovani talenti e i veterani del mondo del cinema, l’attesa di vedere i personaggi che ci hanno accompagnato in serie televisive è tanta… chi sarà a ricevere l’Award?

Con la motivazione “Donna simbolo del Cinema Italiano” Gloria Guida, nel suo elegante tailleur bianco, ha ricevuto il riconoscimento dal Sindaco Bolognari .
Subito dopo è la volta di Fabio Troiano, di Anna Safroncik e del regista Giulio Base.
Il premio alla Carriera è stato assegnato a Sandra Milo: bellissime le parole di Sandra che ha lanciato un messaggio di coraggio e di grande vitalità!
Il premio Cinematografico alla carriera è stato assegnato a due grandi del cinema: Jean Sorel e Abel Ferrara. Jean Sorel attore francese, icona anche del cinema italiano, amato dai registi Visconti, Risi, Bolognini, Lattuada e Lizzani; Abel Ferrara, regista americano di grande talento: chi non ricorda capolavori L’angelo della vendetta, King of New York, Il cattivo tenente, Pasolini e Siberia. Abel ha esordito: “Sognavo da tanto tempo di essere qui, nel vostro mare: è un paradiso! Il periodo terribile che abbiamo attraversato deve farci capire che l’ambiente e la nostra terra devono essere custoditi con amore e affezione”.

Durante la kermesse è stato dato spazio anche al mondo dell’enogastronomia. Michel Curatolo ha premiamo le eccellenze del vino del nostro territorio: Elisa Fiore Gubellini, sommelier AIS, social wine informer e creatrice di “Wine Angels”, protagonista dell’evento “Wine tasting” all’interno della manifestazione Nations Award. Ad essere premiati, inoltre, sono stati Pinuccio La Rosa e Vincenzo Candiano.
Una serata magica quella che si è svolta nel luogo più suggestivo di Taormina, che ha visto brillare tante stelle e che quest’anno ha avuto come madrina l’attrice Francesca Valtorta.
Il prossimo anno il cielo di Taormina accoglierà altre stelle!