“Vittoria House of Charme”: elegante benvenuto nella Città dello Stretto

219

La sua elegante terrazza panoramica abbraccia indistintamente le albe come i tramonti e ammira lo Stretto, con le correnti mediterranee, come un’innamorata speranzosa guarderebbe il mare. Il suo giardino racchiude le voci dei tanti racconti che si sono susseguiti tra le piante e i vialetti nel corso degli anni, i segreti sussurrati degli adulti, le voci festose dei bambini. I suoi saloni conservano ancora i ritratti degli avi, custodi di sentimenti familiari.

È da qui, dalla adamantina villa in stile Liberty sul lungomare di Messina, la Vittoria House of Charme della famiglia Rodriquez, che la Sicilia più elegante lancia il suo appello per riappropriarsi della sua storica e leggendaria accoglienza. Il turismo nell’Isola riparte anche da questo, da gioielli di pietre e cemento, che adornano le nostre città. Come questa maestosa e al contempo elegantemente silenziosa villa, nel cuore pulsante del capoluogo ingresso della Sicilia.

Per inaugurare (e rilanciare) un simile gioiello, nelle scorse sere è stata allestita una affascinante cena stellata, che portava la firma dello Chef Giuseppe Raciti, executive di Zash Country Boutique Hotel, 1 stella Michelin. Beppe è uomo siciliano, sa come gestire tale eleganza e ciò che ha provato egli stesso lo ha poi riversato nei suoi piatti, traferendo le emozioni ai numerosi commensali presenti.

Elisabetta Caminiti, elegante curatrice dell’evento a nome dei Rodriquez con l’agenzia MINE, ha tessuto la tela di un appuntamento conviviale perfetto in tutte le sue forme, dall’aperitivo alla cena stessa, dall’intrattenimento musicale e danzante ai saluti conclusivi.
“Con un chiaro messaggio di eleganza, abbiamo voluto ridare vita a questa villa degli Anni ’20 del secolo scorso – ha spiegato Caminiti ai giornalisti presenti – e, per volere della proprietà, la destiniamo adesso non soltanto ad eventi privati, ma anche rivolti al più ampio pubblico, messinese e non”.

Sono tre le suites lussuose che compongono l’offerta ricettiva della villa Vittoria House of Charme: la Suite caratterizzata dal suo terrazzo fronte mare e da uno splendido arazzo del ‘700; la Junior Suite coi suoi caldi dettagli rosso bordeaux e i suoi ampi terrazzi vista giardino; la Matrimoniale Superior con la sua impagabile vista sullo Stretto di Messina. Alcuni nomi noti del cinema e dello spettacolo hanno già avuto la possibilità di soggiornarvi, durante lo svolgimento della rassegna del Teatro Vittorio Emanuele della città. “Ma il nostro messaggio – ribadisce Elisabetta – è rivolto a chiunque giunga nella nostra Messina e abbia voglia di viverla attraverso le sue residenze più storiche ed eleganti”.

Certo, ci vuole il gusto del bello, del raffinato, ci vuole uno sguardo altrettanto potente per contemplare una simile bellezza, come gli sguardi dei ritratti alle pareti della casa Rodriquez. “Siamo al contempo onorati e orgogliosi di avere avuto l’opportunità di ridare vita ad un piccolo frammento della storia di questa città – ha affermato Ludovica Rodriquez, discendente dell’omonima famiglia – e speriamo sinceramente di poter entrare a far parte dei ricordi di ognuno dei nostri ospiti, rendendo i loro momenti unici ed indimenticabili”.

Il calendario della Vittoria House of Charme ha già annoverato anche alcuni eventi aziendali all’interno dei suoi saloni, così come alcuni importanti shooting fotografici per il lancio di alcuni prodotti, mentre si sono già prenotate alcune agenzie di moda e dello spettacolo per altri appuntamenti e set fotografici. Una nuova vita, insomma, dopo il recente restauro effettuato.

A noi, di quella gradevole sera del 5 luglio scorso, nuova inaugurazione della villa, rimangono i ricordi di sensazioni uniche, grazie anche all’accoglienza gastronomica dello Chef Giuseppe Raciti, che per l’occasione ha realizzato alcuni dei suoi piatti classici. L’aperitivo è iniziato, infatti, con Gamberi in tempura alle erbe, l’Iris salata al pistacchio, la Focaccina al pomodorino datterino e origano e il Cannolo mortadella e semi di sesamo.
Poi, due antipasti, con l’elegante Crudo di gambero rosso, pomodoro, fragola, yogurt di bufala e basilico e l’iconico Uovo poche’ croccante con composta di gelsi e provola dolce, uno dei suoi piatti più conosciuti e apprezzati.
A seguire, lo Chef ci ha stupiti ancora una volta con i Tortelli di pasta fresca all’uovo con caciocavallo, amarena e tartufo e il Maialino cotto a bassa temperatura con salsa teriaki, melanzana e pompelmo.
Il pane che ha accompagnato i piatti è stato preparato dal bakery chef messinese Francesco Arena, uno dei mastri fornai più bravi d’Italia che ha conquistato il massimo riconoscimento dei Tre Pani nella Guida del Gambero Rosso. Di grande prestigio sono state anche le cantine siciliane partner dell’iniziativa che con i loro vini hanno accompagnato il menù degustazione: Tenuta Enza La Fauci, Casematte, Cottanera e Corvezzo Winery.
Con il dessert Babà pistacchio, mango, cocco e lime e le Coccole finali, si è infine conclusa la serata stellata, lasciando nei suoi ospiti sicuramente un ricordo indelebile, facendo certo immaginare a molti di loro di fare ormai parte della sua storia e dei suoi racconti…

Vittoria House of Charme
Piazza Vittoria, 7
98121 Messina (ME)
Tel +39 320 7080532