Fiorenzo Rigoni confermato all’unanimità Presidente del Consorzio Tutela Formaggio Asiago

128

Crescita all’estero e percorso di filiera sostenibile i punti fermi dei prossimi quattro anni

VICENZA – Il Consorzio Tutela Formaggio Asiago sceglie all’unanimità Fiorenzo Rigoni come Presidente. Lo ha deciso il primo Consiglio di Amministrazione svoltosi il 30 maggio, a conclusione del percorso di rinnovo delle cariche avviato con l’Assemblea dei soci lo scorso 5 maggio.

È nel segno della continuità la nomina a Presidente di Fiorenzo Rigoni, asiaghese, delegato del Caseificio Pennar Asiago, eletto alla conduzione del Consorzio Tutela Formaggio Asiago che riunisce 35 caseifici produttori e 6 aziende di stagionatura nelle zone di produzione della DOP nelle province di: Vicenza, Padova, Treviso e Trento. Insieme a lui, è stato riconfermato Vicepresidente Fabio Finco, dell’azienda Casearia Monti Trentini di Grigno Valsugana (Trento) mentre continua a crescere la presenza in Consiglio delle socie, con l’ingresso, insieme alla malghese Lorella Frigo, anche di Barbara Dal Pozzolo.

“Ringrazio i soci che hanno voluto confermarmi la loro fiducia – afferma il neo Presidente Fiorenzo Rigoni –. Oggi il Consorzio Tutela Formaggio Asiago rappresenta uno dei principali attori del mondo caseario e il mio obiettivo, per i prossimi quattro anni, sarà quello di rinforzare ancor di più questa leadership. Le sfide da cogliere, a partire da quelle che sono oggi sul tavolo a Bruxelles, sono tante e rappresentano uno stimolo per tutti noi e per l’Asiago DOP, apprezzato in oltre 50 paesi al mondo, testimone di una nobile storia di tradizione millenaria e identità distintiva. Rafforzare la compagine dei produttori, consolidare la crescita all’estero e proseguire con decisione nel percorso di filiera sostenibile saranno parte degli obiettivi che, insieme al Consiglio, ci proponiamo”.

Nel prossimo quadriennio, nel Consiglio di Amministrazione guidato da Fiorenzo Rigoni e coadiuvato dal Vicepresidente Fabio Finco, siederanno i consiglieri: Sebastiano Bolzon (Caseificio San Rocco), Davide Cecchin (Latteria Sociale Villa), Barbara Dal Pozzolo (Caseificio Dal Pozzolo), Lorella Frigo (Azienda Agricola Frigostoff), Alessandro Mocellin (Latterie Vicentine), Mariano Panozzo (Panozzo Giovanni), Marco Rossetto (Lattebusche), Domenico Sartore (Latterie Venete) e Antonio Zaupa (Brazzale).