Osteria Ballarò: i vini di Federico Graziani raccontano l’Etna

58

“Ho sempre considerato il vino come qualcosa di vivo: un elemento mutevole, specchio della nostra società e come questa in perenne evoluzione. Per questo ho deciso di mettermi in gioco unendomi a questa avventura, con l’obiettivo di creare un legame tra tradizione e innovazione e di contribuire alla valorizzazione di un mestiere antico e insostituibile”.

Federico Graziani porta i suoi vini ‘vivi’ a Palermo, presso l’Osteria Ballarò, riservando a questa tappa una verticale straordinaria di alcune annate oramai quasi introvabili. Durante la cena degustazione che si terrà il prossimo 21 gennaio, infatti, saranno proposte quattro annate di Profumo di Vulcano e l’introvabile 2016 di Mareneve. Ad affiancare i vini di Graziani, presente alla serata, i piatti dello chef di Osteria Ballarò, Calogero Branca.
La cena degustazione si terrà nella sala Enoteca, tra colonne del ‘400 del palazzo sede dell’Osteria, nel cuore del centro storico palermitano: un’atmosfera unica e suggestiva che sarà riservata su prenotazione a posti limitati.
La cena sarà scandita dai vini di Federico Graziani con la degustazione di quattro differenti annate di Profumo di Vulcano (dal 2012 al 2015), introdotte dall’introvabile etichetta dell’annata 2016 di Mareneve. “Per noi la presenza di Federico e dei suoi vini – raccontano Doriana Ribaudo e Gianluca Buono, titolari dell’Osteria- è un’occasione per riconfermare la nostra identità di osteria-enoteca. Il vino non è solo una parte importante dl nostro progetto di ristorazione, ma una vera e propria parte strutturale, che compone l’idea di un luogo dove vino e cibo rappresentano racconti e percorsi di esplorazioni culturali. Questa è stata fin dall’inizio la nostra idea e siamo felici che oggi, a dieci anni dall’inaugurazione, possiamo segnare un’altra tappa importante con la presenza di un produttore che si dedica alla viticultura con tutto il trasporto che noi mettiamo nel nostro mestiere”.

Il Menù della serata prevede:

Mareneve 2016
Lo Street Food Palermitano (panelle, crocché e rizzuola)

Profumo di Vulcano 2013
Conchiglioni gratinati ai broccoli arriminati, pancetta tesa di maialino nero dei Nebrodi e salsa allo zafferano ennese

Profumo di Vulcano 2015
Raviolini di magro (ristretto di vitello), soffice di patate affumicate e asparagi

Profumo di Vulcano 2014
Milanese di angus con morbido di patate al rosmarino

Profumo di Vulcano 2012
Assiette di formaggi (Piacentino ennese, maiorchino, pecorino siciliano)

Delizia di cioccolato, gianduia, frutti gialli e crumble alle mandorle

Qualche nota sui vini della serata:
PROFUMO DI VULCANO – Il sangue misto dell’Etna
Profumo di Vulcano nasce in un piccolo vigneto risalente alla fine dell’Ottocento, circa mezzo ettaro di terreno sulle pendici settentrionali dell’Etna a 600 metri sul livello del mare, in località Contrada Feudo di Mezzo, frazione di Passopisciaro, nel comune di Castiglione di Sicilia.

MARENEVE – Alchimia cristallina
Una passione che supera ogni limite.
Mareneve è frutto di un’idea tanto semplice quanto audace, di piantare un vigneto a un’altitudine estrema per verificare come reagiscono vitigni diversi al clima vulcanico d’alta quota.

Una serata come questa per noi è un’occasione imperdibile per conoscere, esplorare, dedicarsi al benessere. Non possiamo dunque lasciare nessun pensiero ai nostri ospiti, tanto meno quello della ZTL! Il biglietto per il parcheggio, a 200 metri dall’Osteria, è un regalo per i nostri ospiti (richiedicelo al momento della prenotazione). Chi arriva con i mezzi pubblici o in bici avrà lo sconto del 5%.

Necessaria prenotazione, suggeriamo con largo anticipo.
Info&prenotazioni:
☎ 091.326488
📧 osteriaballaro@gmail.com