Dai Colli dei Longobardi nasce l’enoturismo culturale

126

Sarà una domenica di passione, per il vino, la cultura e per la vita all’aria aperta, tra i nove comuni della Strada del Vino e dei Sapori Colli dei Longobardi Colli dei Longobardi Strada del Vino e dei sapori | (stradadelvinocollideilongobardi.it), che fino al 12 giugno celebrerà il suo ventennale. Domenica infatti a mettersi in mostra saranno le sue cantine gioiello, in una giornata organizzata in collaborazione con i Consorzi del “Montenetto” e del “Botticino”.

Saranno nove le aziende che nel pomeriggio del 6 giugno, dalle 15.00 alle 19.00, apriranno le porte ai turisti per visite e degustazioni: Cantine Scarpari Felice, Peri Bigogno, Azienda Vinicola Franzoni, Azienda Agricola Botti, Lazzari, Cantina San Michele, Tenuta La Vigna, Cantina Le Gatte, Azienda Agricola Beccalossi Matteo. Sarà un’occasione unica per scoprire queste denominazioni che, seppur numericamente ridotte, sanno proporre vini capaci di stupire, come dimostrano i grandi campioni di Capriano del Colle, Botticino e Montenetto che in questi anni hanno saputo conquistare la stampa specializzata. Per partecipare alla visita, considerata la situazione epidemiologica in corso, è necessaria la prenotazione direttamente in cantina.

La data di domenica ha, però, una valenza ancora maggiore perché rappresenta una tappa fondamentale per il ritorno alla normalità dell’enoturismo dopo il Covid. Una forma di turismo a cui i territori della Strada guardano con particolare interesse poiché non riguarda esclusivamente cibo e vino, ma comprende anche arte, storia, genius loci. Aspetti che caratterizzano ognuno dei 9 comuni, dove le tracce delle civiltà longobarda destano fascino e curiosità sommati all’eccellenza nel campo dell’accoglienza. Nella ribalta del settore, quindi, le Strade del Vino giocheranno un ruolo di primaria importanza e proprio questo sarà uno dei temi affrontati lunedì 7 giugno all’interno della tavola rotonda Vent’anni di Strada in programma alle ore 18 presso la “Sala dei Disciplini” di Castenedolo (Bs). L’incontro vedrà la presenza di Fabio Rolfi (assessore all’agricoltura di Regione Lombardia), Paolo Massobrio (giornalista enogastronomico), Gabriele Archetti (docente universitario), Luigi Bandera (past president Associazione Colli dei Longobardi), Dario Mariotti (giornalista enogastronomico) e Paolo Corvo (docente universitario), moderati dal giornalista Massimo Tedeschi. Anche in questo caso sarà necessario comunicare prima la propria presenza alla Segreteria Generale: info@stradadelvinocollideilongobardi.it. Due date da segnarsi in un ricco calendario per il Ventennale della Strada del vino e dei sapori Colli dei Longobardi, che proseguirà fino al 12 giugno.

Si tratta per noi – afferma il Presidente Flavio Bonardi – di una nuova “ripartenza”! Grande successo per le prime settimane di festeggiamenti, e ora finalmente si può tornare a vivere la Cantina come luogo di conoscenza e di socialità; devo ringraziare i Consorzi del Vino Montenetto e Botticino, e tutte le cantine che hanno aderito con entusiasmo al progetto che abbiamo denominato “Pomeriggio in Cantina”.

Alla kermesse sarà presente anche l’assessore regionale all’agricoltura, Fabio Rolfi che, accompagnato dal Presidente Bonardi, visiterà alcune Cantine.