Libri e cucina: i 30 vegetali che fanno bene all’intestino

514

Torna in libreria una nostra “vecchia” conoscenza. Fern Green, già autrice di numerosi libri editi in Italia da Guido Tommasi Editore, esce con il suo ultimo volume: 30 vegetali per il benessere dell’intestino, novità in libreria a partire da venerdì 24 febbraio.

Vi siete mai soffermati a riflettere sull’affermazione che si sente ormai ovunque, cioè che la salute dell’intestino influisce su quella di tutto l’organismo, tra cui anche la salute mentale? Se l’intestino funziona bene, ne risentono positivamente anche il cervello, il cuore e il sistema immunitario. Lo dimostrano infatti studi autorevoli, secondo cui le persone che consumano più di 30 alimenti di origine vegetale alla settimana hanno un microbiota intestinale maggiormente diversificato rispetto a chi si accontenta di 10 alla settimana. Non è la solita storia che mangiare frutta e verdura fa bene: qui si tratta di consumarne tipi sempre diversi.

Molti di noi hanno però la sensazione di trovarsi in un vicolo cieco quanto ad abitudini alimentari: consumiamo quasi sempre cibo che conosciamo già, perché le nostre giornate sono faticose, per risparmiare tempo, perché non abbiamo altro in frigorifero e così, a lungo andare, la nostra flora batterica intestinale diventa sempre meno diversificata. Il rischio conseguente è l’aumento di malattie quali i disturbi infiammatori dell’intestino e diabete di tipo 2. Con questo libro avremo l’opportunità di correre ai ripari. 30 vegetali per il benessere dell’intestino è ricco di ricette semplici e gustose, che mirano ad aumentare il consumo settimanale di alimenti vegetali.

Una componente principale degli alimenti che ci fanno bene è sicuramente rappresentata dalle fibre. Il loro consumo ha una serie di benefici importantissimi, tra cui: prolungamento del senso di sazietà, rinforzo della barriera intestinale, regolazione dei livelli ematici di glicemia, riduzione del tasso di lipidi nel sangue e molto altro ancora. I dieci alimenti di origine vegetale con il maggiore contenuto di fibre andrebbero sempre inclusi nella spesa settimanale (stagionalità permettendo): stiamo parlando di legumi, broccoli, frutti di bosco, avocado, cereali integrali, mele, frutta essiccata, patate, frutta a guscio e semi e…pop corn!

Migliorare la salute intestinale è un’azione che passa sicuramente attraverso la pianificazione dei pasti, per cui Fern Green dedica qualche pagina a consigli ed espedienti per rendere il tutto più semplice. Piatti di cucina casalinga, piatti unici, ricette sofisticate o più̀ leggere: abbiamo l’imbarazzo della scelta tra frutta, ortaggi, cereali integrali, legumi secchi e freschi, frutta a guscio, semi e perfino erbe aromatiche e spezie. Dal porridge alla frutta all’insalata di pollo, dall’hummus di verdure ai pancake con i fiocchi di avena, dalle lasagne alla zucca alla sfoglia alle mele. Nelle 66 ricette del libro, l’autrice evidenzia per ciascuna quali siano gli ingredienti che ci fanno bene.
Sembra complesso? Non lo è: in realtà, basta conoscere gli alimenti vegetali, il loro contenuto di fibre e la loro disponibilità sul mercato. È possibile modificare la propria dieta e migliorare la salute intestinale attraverso una spesa mirata, pianificando il menu per le 4 settimane successive. Non è difficile, basta provarci!

Fern Green è una food stylist, scrittrice, chef esperta e proprietaria di un campeggio di lusso nel centro Italia. Scrive regolarmente per alcune riviste e collabora con aziende di alto profilo come food-stylist, sia in campo editoriale che pubblicitario. Quando smette i panni di food stylist e di chef, cucina per gli ospiti del suo camping in Abruzzo.
Guido Tommasi Editore ha già tradotto diversi volumi dell’autrice: Bevande vegetali; Cucina sostenibile; Curcuma, Detox smoothies; Green smoothie bowls; Green smoothies; Guida alla fermentazione; Prodotti per la pulizia fatti in casa; Proteine verdi; Sport smoothies.

Guido Tommasi Editore – Guido Tommasi Editore