Merano Wine Festival: Fonzone presenta in anteprima assoluta le nuove Riserve

50

Sarà un Merano Wine Festival particolarmente importante per l’azienda vitivinicola Fonzone Caccese che, dal cuore dell’Irpinia, sbarca nella città altoatesina per presentare in anteprima assoluta le due nuove Riserve premiate da The WineHunter con la medaglia d’oro.
Sequoia Fiano d’Avellino DOCG Riserva 2020 e Oikois Greco di Tufo DOCG Riserva 2020 hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento grazie al grande lavoro svolto in vigna e in cantina da questa azienda a conduzione familiare e dall’enologo consulente Luca D’Attoma.

L’appuntamento con i vini di Fonzone è per il 6 e 7 novembre, al Kurhaus – Pavillon des Fleurs (tav. 348). Inoltre, sabato 5 novembre, i vini di Fonzone saranno tra i protagonisti di una masterclass che terrà Luca D’Attoma, a partire dalle 17, presso l’Hotel Terme Merano.

Fonzone Caccese: una storia di famiglia
Fondata nel 2005, l’azienda agricola Fonzone Caccese si trova nelle campagne di Paternopoli, uno dei diciassette comuni della DOCG Taurasi, in provincia di Avellino, nel cuore dell’Irpinia. Su un colle situato nella sottozona “Campi Taurasini”, sorge una cantina moderna di 2000 mq circondata da vigneti la cui altitudine varia dai 360 ai 430 m/slm. Fonzone produce in tutto 8 etichette con un approccio sostenibile, valorizzando al massimo le varietà autoctone Aglianico, Falanghina, Fiano d’Avellino e Greco di Tufo e puntando su vini sartoriali, piuttosto che sui grandi numeri. A supportare questa grande famiglia che ha fatto del vino la sua passione, l’enologo consulente di riconosciuta fama Luca D’Attoma. www.fonzone.it