Spaghetti di zucchine con pesto alle mandorle ed erborinato

347

Lo chef stellato Riccardo De Pra stuzzica la passione tutta italiana per gli spaghetti, reinterpretandoli in una sfiziosa versione light e saporita.
Durante la stagione estiva l’illuminazione per realizzare un piatto alternativo arriva spesso dall’esigenza di godersi un piatto leggero senza rinunciare al gusto. Come questa originale proposta di Riccardo De Pra, chef del ristorante Dolada che vanta la stella Michelin più longeva d’Italia.

Gli spaghetti di zucchine con pesto di mandorle sono una ricetta che brilla per l’ispirazione tutta italiana che vuole l’iconica pasta del Belpaese rivisitata in chiave vegetale, per la genuinità dei suoi ingredienti e per la versatilità del condimento, che si può modificare con un pesto di noci o di pinoli, in base alle preferenze e alla disponibilità di ciò che si ha in dispensa.

L’idea sfiziosa, light e senza glutine degli spaghetti realizzati con fresche zucchine di stagione è arricchita dall’aggiunta di erbe selvatiche e dal tocco di gusto dell’Edelpilz Bergader, che donano al piatto una forza e un equilibrio di sapori montani che seducono e conquistano il palato.

Edelpilz: l’erborinato centenario dal grande successo
L’Edelpilz è il formaggio erborinato storico di Bergader nato nel 1927 e quindi giunto a quasi 100 anni di storia. Presenta una pregiata nota piccante per il palato e si caratterizza per le venature blu della muffa nobile che richiamano i ruscelli dell’alta montagna. Un successo di gusto che conserva ancora oggi la sua ricetta originale. Un formaggio che rende omaggio alla tradizione casearia con una lavorazione innovativa, che armonizza il sapere antico dei mastri casari con le nuove tecnologie. L’Edelpilz è preparato con caglio microbico, quindi adatto alla dieta vegetariana ed è senza glutine.

Ingredienti:
4 Zucchine
1 spicchio d’aglio
Formaggio erborinato a pasta dura Edelpiz
Pomodorini per guarnire Sale, pepe, olio, q.b.
Pesto:
150 g di mandorle spellate
50 g di olive taggiasche
100 g di olio extravergine di oliva
2 rametti di erbe aromatiche a piacere, le foglioline lavate ed asciugate
2 g di sale
1 g di pepe nero macinato

Preparazione:
Lavare e mondare le zucchine, quindi, con una mandolina o l’attrezzo apposito, tagliarle formando degli “spaghetti”. Frullare o tritare grossolanamente le olive, le mandorle e le erbe con l’olio e sale. Soffriggere l’aglio in padella con un filo d’olio, unire le zucchine e far insaporire per qualche minuto, salando, pepando e aggiungendo alla fine il pesto. Aggiungere il formaggio sbriciolato e una manciata di immancabili erbe aromatiche. Impiattare come fossero degli spaghetti.

AUTORERedazione
Articolo precedente“Wine Not? 2023”: edizione da record e tanto divertimento
Articolo successivoPinot grigio delle Venezie: giacenze in calo e +10% di imbottigliamento