#Fidachef: sfida culinaria per il Banco Alimentare della Sicilia

150

Pronta al via la sfida culinaria Fidachef, quest’anno alla sua seconda edizione. Lo scorso anno, il contest Fidachef ha permesso di donare al Banco Alimentare della Sicilia Onlus 100 kg di pesce. L’obiettivo della seconda edizione è di superare questa cifra donando un quantitativo superiore.
Il progetto realizzato da Fidagel, divisione di Riposto Pesca, e da Industria01 coinvolgerà da luglio a settembre i siciliani che vorranno partecipare mettendo in pratica estro creativo e fantasia in cucina.

Anche quest’anno, il contest intende coinvolgere food blogger, appassionati di cucina, consumatori e cuochi amatoriali i quali, comprando una referenza Fidagel, potranno preparare un piatto, fotografarlo e condividerlo sui social network utilizzando gli hashtag #fidagel e #fidachef e #bancoalimentaresicilia. Per ogni post diffuso online e per ogni ricetta caricata sul sito Fidagel.it sarà donata una referenza al Banco Alimentare della Sicilia Onlus. Ognuno avrà modo di sperimentare ricette e accostamenti usuali e non, fotografare in maniera artistica il piatto finito invitando i propri amici a una sfida divertente e con un buon fine sociale. I partecipanti più creativi e ironici diventeranno Brand Ambassador di Fidagel e avranno in regalo la gift box, una sorpresa con una selezione di gadget e prodotti dell’azienda siciliana.

«Comunichiamo in modo diretto con i consumatori alimentando la loro creatività in cucina. – spiega Carmelo D’Aita, ideatore e responsabile Fidagel -. Con questo progetto sosteniamo una causa sociale importante soprattutto in questo periodo così delicato come quello dell’emergenza sanitaria che ha aumentato le difficoltà di molte famiglie italiane. Siamo felici di poter essere utili e sostenere le fasce più deboli della popolazione attraverso Banco Alimentare che sul territorio compie un lavoro fondamentale. In occasione della prima edizione abbiamo avuto un grande riscontro. Per questo motivo vogliamo riproporre l’iniziativa ponendoci un obiettivo importante: supportare in maniera concreta molte più famiglie che ne hanno bisogno. Con questo contest vogliamo sottolineare la funzione sociale di aziende come la nostra. La speranza è che altre realtà simili possano contribuire al sostegno dei più fragili».