(Golose) sfumature d’autunno all’Alpe di Siusi

388

Dall’1 ottobre al 6 novembre 2023, il Romantik Hotel Turm,
5 stelle di Fiè allo Sciliar (BZ), propone
il “Törggelen nell’autunno dorato in Alto Adige”
che porta a scoprire un’antica usanza gastronomica
in un maso storico con rilassanti camminate nella natura

I boschi si decorano delle sfumature del foliage, invitando a romantiche passeggiate tra vette maestose, aria pura, colori d’autunno, profumi di funghi, di castagne e di vino. Il Törggelen è la festa che celebra idealmente l’arrivo dell’autunno e dei suoi preziosi frutti, primo tra tutti quello della vite: in Alto Adige si tratta di una tradizione che fa parte della cultura, e che conserva tutto il sapore delle cose autentiche. Vino novello, castagne, profumo di cannella e un fuoco scoppiettante nel camino.

Un’esperienza da vivere al Romantik Hotel Turm, 5 stelle di Fiè allo Sciliar (BZ), tra le Dolomiti dell’Alpe di Siusi che propone il “Törggelen nell’autunno dorato in Alto Adige”, alla scoperta di questa antica usanza gastronomica con rilassanti camminate nella natura. Dimora unica, caratterizzata dalle sue 5 torri risalenti al 13° secolo che lo rendono inconfondibile, il Romantik Hotel Turm offre ambienti impreziositi da opere d’arte autentiche (2mila opere tra cui spiccano Picasso, Kokoschka, De Chirico, Dix), e in ogni camera si fondono storia, arte e design. Entrare al Romantik Hotel Turm è vivere nel calore dell’ospitalità della famiglia Pramstrahler. Suite e camere, ognuna con il proprio carattere distintivo, raccontano le Dolomiti nei pavimenti di quarzite argentata o in larice altoatesino, nel loden e nelle stufe di fronte alle quali rilassarsi con vista sullo Sciliar. L’interior designer è il patron del Turm, Stefan Pramstrahler che con la moglie Kathi – spa manager e sommelier – regala benessere e relax in un’atmosfera davvero unica per la vacanza perfetta. La Spa è il cuore in cui rigenerarsi: il Romantik Hotel Turm porta avanti la cultura del benessere, dalla black pool a 32° C con vista sullo Sciliar, alla grotta salina scavata nella roccia in cui rilassarsi sdraiati sui lettini ad acqua, alla Mystic sauna panoramica in giardino, alla parete di arrampicata indoor alta 9 metri, fino ai massaggi sulla pietra calda e ai trattamenti beauty e benessere al pino mugo, ai vinaccioli, e gli esclusivi Melum (con fagottini caldi ripieni di mele locali ed erbe alpine). Alla guida del ristorante gourmet, lo chef Mathieu Domagala reinterpreta la cucina locale, e apre la scelta a diversi menu e alle etichette selezionate o prodotte dalla famiglia Pramstrahler al Grottnerhof, maso del ‘300 ristrutturato in chiave design che ospita due esclusive suite di design e i vigneti per la produzione di raffinati vini “della casa”.

“Törggelen nell’autunno dorato in Alto Adige” dal 1° ottobre al 6 novembre 2023: l’offerta comprende 4 pernottamenti, un giorno con trattamento di mezza pensione con il delizioso menu “Romantik” di 4 portate oppure il menu “1001 calorie”; un bagno di cirmolo e menta nella tinozza di legno, e il peeling al miele e sale sulla pietra calda. Una sera ci si incamminerà per una passeggiata fino al caratteristico maso Front ad Aica di Fiè, dove si potrà gustare il tradizionale menu del “Törggelen”, con “Schlutzer” (mezzelune), Krapfen (dolce tipico) e castagne. Dopo cena ritorno all’albergo con un taxi. Si può scegliere se trascorrere un’altra serata nuovamente a cena in un maso per il Törggelen oppure al Romantik Hotel Turm. Per concludere, una serata romantica finale con un ricco menu degustazione di 5 portate e vini abbinati. Prezzo a persona a partire da 967 euro.

(CREDITI FOTO: FRANCESCA BOCCHIA). 

AUTORERedazione
Articolo precedenteMolini Lario vince il BESTtoBRIANZA AWARDS 2023 Imprese Storiche
Articolo successivoLiguria: “Cantine Cattaneo” entra nella Guida Michelin