Premio Mediterraneo Packaging: successo per la IX edizione

194

Il Premio Mediterraneo Packaging ha certamente tanti meriti, da quando è stato fondato fino ad oggi. Tra questi, l’avere acceso i riflettori su una cittadina del trapanese, Castellammare del Golfo, che il suo fascino lo aveva ovviamente anche prima, ma che grazie a questo evento annuale riesce ad attirare ancora più consensi e presenze, cosa che non guasta di certo in un periodo come questo, di piena ripartenza. L’organizzazione del Premio, poi, è stata così abile da avere ampliato negli anni la partecipazione, inglobando non solo le aziende del vino, ma anche quelle dei distillati e delle birre artigianali e coinvolgendo, anche se indirettamente, il mondo dell’hotellerie e della ristorazione, con i consueti inviti alla stampa specializzata, regionale e nazionale, e con i racconti che essa fa di questa bella esperienza.

Così, cala il sipario su un’altra entusiasmante edizione, la IX, targata 2021, che si è svolta dal 2 al 4 luglio, il cui fulcro è stato, come sempre, la cerimonia di premiazione nella villa comunale. Durante la serata sono stati attribuiti i Golden Pack per ogni categoria di prodotti, che riveliamo subito: categoria birre artigianali, è stato premiato il Birrificio Krimisos per la birra Bruna Smocked Ale, con la motivazione “l’eleganza della bottiglia si coniuga con il territorio”; categoria liquori/distillati il Golden Pack è andato alle Distillerie Lussurgesi per la bottiglia Judu Mirto di Montiferru, con la motivazione “l’abbigliaggio della bottiglia rappresenta la migliore espressione della Sardegna”; categoria oli, la migliore etichetta è andata alla Soc. Agr. Gli Allori per la bottiglia Olio Tiziano extravergine di oliva, con la motivazione “una bottiglia moderna che comunica un prodotto di classe” e, infine, per la categoria vini, per la prima volta la giuria ha attribuito il Golden Pack ex aequo all’azienda Bottega e all’azienda Scirocco Srl. Bottega ha ricevuto il Golden Pack per la bottiglia Pink Gold Prosecco Doc Rosè con la motivazione “per la linea moderna che affascina”; all’azienda Scirocco Srl il Golden Pack è andata a Lucie Bollicine integrali Biologiche con la motivazione “per l’eleganza della semplicità”.

Sono stati attribuiti anche tre premi speciali offerti dall’IISS “Mattarella-Dolci”, due per l’innovazione e due premi Fashion. I premi innovazione sono andati all’Olio del Cavaliere Enrico Bonanno dell’azienda agr. Antonio Bonanno e all’Olio Ki-Ro dell’azienda Ki-Ro Divine Creations Tessalonica. I premi Fashion sono stati attribuiti al Babbiu Rosè dell’azienda Gorghi Tondi e al Marconi42 dell’azienda Poli.

Sono stati premiati, inoltre, due professionisti del territorio, l’Oste Pino Maggiore della Cantina Siciliana di Trapani e il Fornaio Giuseppe Martinez sempre di Trapani; entrambi portano il nome della Sicilia nel mondo con la loro attività.

Ad aprire i lavori della cerimonia di premiazione è stato il tavolo di prestigiosi relatori, con gli interventi del sindaco di Castellammare del Golfo, Nicolò Rizzo, della dirigente dell’Ufficio XI – Ambito territoriale di Trapani – Ufficio scolastico regionale per la Sicilia, Tiziana Catenazzo, dell’azienda Auroflex con Claudia Aleccia, della dirigente scolastica dell’IISS “Mattarella-Dolci” Caterina Agueci e dell’editore di EgNews Olio vino peperoncino, magazine che organizza il Premio, Francesco Turri. Un plauso va al deus ex machina dell’evento, nonché presentatore e addetto stampa, il direttore di EgNews Piero Rotolo, che ha annunciato i nomi delle aziende premiate.

Anche questa IX edizione, dunque, ha avuto una numerosa partecipazione dei vincitori, che da tutte le parti d’Italia hanno raggiunto Castellammare del Golfo per ritirare i premi. Quest’anno sono state premiate 35 aziende, 18 siciliane e 13 del Nord Italia, 1 sarda, 1 calabra e 2 estere.

In occasione della premiazione del Pmp si è svolto un press tour di tre giorni con la stampa di settore, nazionale e regionale, che ha avuto modo di conoscere le bellezze del territorio e partecipare agli eventi collaterali al premio, come la degustazione guidata a cura dell’Anag, con la presenza del vice presidente nazionale Giancarlo Francione, delle grappe Montanaro, la degustazione di Birre Krimisos e la degustazione di Oli extravergini siciliani delle aziende Bonanno, Oleò e Ruperossa.

Il Premio Mediterraneo Packaging ha confermato i numeri dello scorso anno, sebbene ancora non sia stata superata completamente l’emergenza sanitaria e ha visto una buona presenza di prodotti provenienti da Grecia e Spagna. Il Premio, come detto, è organizzato da Egnews-Oliovinopeperoncino di Ferrara in partenership con l’IISS “Mattarella-Dolci” di Castellammare del Golfo. Sponsor della manifestazione, Auroflex, Astoria e Antica Maccherroneria. La cerimonia di premiazione è stata seguita in diretta da Video Sicilia. Un grazie particolare al Comune di Castellammare del Golfo che ha patrocinato la manifestazione.

Ecco, infine, l’elenco di tutti i premiati:

Aziende vinicole:
Gorghi Tondi
Terre di Bruca
Salvatore Tamburello
Scirocco Srl
Bruchicello
Ramaddini – Vignaioli a Marzamemi
Casa Grazia
Cantine Petrosino
Asta Vini
Ba&Co Srl
Tinaco
Antonutti vini
Astoria
Gli Allori
Tenuta Neri
Bonzano
Tenuta Buniccu
Podere Morini
Bottega

Aziende Olearie:
Az. Agric. Antonio Bonanno
Az. Romano Vincenzo
Az. Amabile
Ruperossa
Oleò
Frantoi Berretta
Gli Allori
Ki-Ro Divine Creations Grecia
Cooperativa Monteoliva Spagna

Distillati e liquori:
Distillerie Lussurgesi
Cs Liquori
Distillerie Poli 1898
Distilleria Beccaris
Domenis 1898

Birre Artigianali: 
Doric Farm
Krimiso